Che cos’è l’Analisi Funzionale

Questo slideshow richiede JavaScript.

 Partendo dalla comprensione di Reich dell’importanza del funzionamento plasmatico, il metodo dell’Analisi Funzionale,  sviluppato da Will Davis nel corso di trenta anni, ha riconosciuto e approfondito il ruolo del sistema miofasciale nello sviluppo e nella formazione del carattere (armatura caratteriale) e nella strutturazione delle tensioni croniche. Il tessuto connettivo svolge una funzione fondamentale nella ricezione, trasmissione ed amplificazione della bio-energia, nelle sue diverse forme, all’interno del corpo. Nell’Analisi Funzionale si è così sviluppato un metodo non invasivo e non minaccioso che consiste nell’applicare tecniche di rilascio fisico che si basano sul funzionamento del tessuto connettivo e agiscono sull’organismo al di sotto del livello delle difese psichiche e somatiche.

In Analisi Funzionale si utilizza un insieme ricco e complesso di tecniche, sia fisiche che verbali, allo scopo di ripristinare la dinamica pulsatoria propria dell’organismo, rimobilizzando le energie legate nel processo di contrazione.

In uno stato di salute l’organismo è in grado di passare in modo naturale e bilanciato attraverso fasi di predominanza del sistema nervoso simpatico, che governa stati di attivazione e le risposte di attacco-fuga, a fasi di predominanza del sistema nervoso parasimpatico, responsabile degli stati di rilassamento, ipovigilanza e congelamento. La disfunzione subentra quando la risposta rimane sbilanciata, fuori misura, orientata esclusivamente verso una delle due direzioni.

Points & Positions

Il Tessuto Connettivo

Che cosa è il Plasma