Traduzioni

Presento di seguito alcuni articoli di Will Davis che permettono d’approfondire a livello teorico il modello dell’Analisi Funzionale. Si tratta di articoli pubblicati in lingua inglese su riviste del settore, di cui ho curato la traduzione in italiano per conto dello stesso Will, che ringrazio.

 

 

Tutto Ciò Che Avresti Sempre Voluto Sapere Sui Concetti Energetici Di Reich Ma Non Hai Mai Osato Chiedere

WILL DAVIS (2018)

Iniziamo dai problemi. In primo luogo Reich ha chiamato il proprio modello della forza creativa, energia orgonica cosmica. Il problema è che l’energia orgonica non segue le leggi di ciò che la fisica chiama energia e, di conseguenza, non può essere considerata un’energia in senso scientifico. Ciò che capisco da Reich è che l’energia orgonica cosmica è un precursore, un substrato, da cui le classiche energie meccaniche della fisica emergono: calore, luce, suono, magnetismo, elettricità. Sono una trasformazione manifesta dell’energia cosmica dell’orgone. Lo stesso è vero per la forza vitale che ha le sue radici nel funzionamento non manifesto dell’energia cosmica dell’orgone.

Scarica Articolo in Pdf

 

 

Coscienza Affettiva Primaria, Will Davis, analisi Funzionale

COSCIENZA PRIMARIA AFFETTIVA, INSTROKE ED ENDO-SÉ

WILL DAVIS (2016)

Abstract

Reich ha descritto la pulsazione come movimento espansivo, piacevole, dal nucleo alla periferia, e come movimento contrattivo, di ritorno verso il nucleo, generante ansietà. Eppure, non tutti i movimenti di ritorno al nucleo sono degli stati contrattivi ansiosi. Da trentacinque anni sto esplorando il funzionamento e i vantaggi del lavorare con i movimenti verso l’interno, non-contrattivi, della pulsazione: l’instroke. Questo ha portato alla formulazione del concetto di endo-sé (Davis, 2014), e a una teoria orientata al Sé dello sviluppo e della terapia (Davis, 2015).

SCARICA ARTICOLO IN PDF:

coscienza-primaria-affettiva. pdf.

 

 

cropped-1280-zen-steve-jobs-innovation-silicon-valley-4.jpg

IL RITORNO AL SÉ: UNA TEORIA DELLO SVILUPPO E DELLA PSICOTERAPIA ORIENTATA AL SÉ

Will Davis

Abstract
Al fine di trattare dell’eccessiva enfasi attribuita al ruolo dell’oggetto, discuto otto princìpi di una teoria delle relazioni con il Sé: (1) C’è un endoSé innato, auto-organizzante; (2) Il Sé, e non l’oggetto, è l’obiettivo della pulsione; (3) Il Sé, non l’altro, è l’agente organizzatore dell’esperienza; (4) La relazione del Sé con il Sé è la più precoce delle relazioni; (5) Il Sé crea l’oggetto; (6) Il Sé crea l’oggetto per soddisfare i propri desideri, non i suoi bisogni; (7) L’oggetto non gratifica; (8) Il distacco è importante quanto l’attaccamento.

Ritorno al Sé, pdf.

 

cropped-1280-zen-steve-jobs-innovation-silicon-valley-2.jpg

L’Endo Sé: un modello del Sé per la psicoterapia ad orientamento corporeo?
Will Davis.

Abstract

Presento due dei principali modelli del Sé: il Sé come soggetto e il Sé come oggetto. La mia posizione è che nella psicologia dello sviluppo e in psicoterapia c’è un’eccessiva enfasi sul ruolo dell’altro, risultante in un esagerato affidamento sul modello del sé come oggetto. Io mi schiero a favore di un Endo-Sé (d’ora in poi abbreviato nel testo con ES), un termine che ho creato per indicare uno stato unificato corpo\mente con una soggettività coerente, esistente a priori per entrare in contatto con gli altri; tale relazionarsi è necessario per sviluppare questo Sé pre-esistente. Discuto tre temi fondamentali per questa rivalutazione del Sé, e in seguito una discussione delle caratteristiche dell’ES. Parole chiave: efficacia, relazione Sé-a-Sé, autoriferimento, incarnato, Reich Traduzione curata dal Dott. Edoardo Ballanti

L’endo sé, un modello. pdf.

 

cropped-1280-zen-steve-jobs-innovation-silicon-valley-4.jpg

SCHEMI

Will Davis
Il seguente vuol essere un primo tentativo di creare un modello per comprendere e descrivere le funzioni dinamiche dello sviluppo del sé, basato su tre proprietà dei concetti di energia di Reich. È un tentativo di presentare schematicamente il funzionamento base della forza vitale, per mostrare che lo sviluppo si verifica simultaneamente negli ambiti fisico, psichico e mentale, ed è energeticamente fondato.

Schemi, Will Davis, pdf.

 

1280-zen-steve-jobs-innovation-silicon-valley (3)

TRANSFERT

Will Davis
Freud e i primi analisti scoprirono il fenomeno del transfert e furono inizialmente confusi e meravigliati per ciò che accadeva in tali “straordinarie circostanze”. Cominciarono anche a mettere in dubbio le premesse fondamentali della psicoanalisi, finché una spiegazione permise al transfert di diventare la pietra angolare della tecnica psicoanalitica. Da allora, si è diffuso in tutti i campi della psicoterapia su base psicodinamica, ed è divenuto un aspetto essenziale della maggior parte di questi orientamenti.

Transfert, Will Davis, pdf.